Il velluto

Dire velluto a coste vuol dire pensare subito ai mitici anni 60/70, quando i ragazzi vestivano pantaloni e giacche color caramello, rosso mattone o cioccolato e lottavano per i loro diritti. Eppure per anni abbiamo abbandonato il velluto a coste pensando che non ci donasse. La sensazione indossando pantaloni e giacche, era che sembrassimo di una taglia in più. La rigidità del tessuto, l’effetto ottico delle coste larghe usate, (soprattutto nei colori chiari), il taglio dei pantaloni, hanno fatto sì che all’inizio degli anni 2000, quando il velluto a coste era tornato in auge, noi non ne fossimo esattamente entusiaste.

E poi diciamocelo chi di noi non ha indossato le famose toppe di velluto che le nostre madri cucivano sulle ginocchia e dietro i gomiti, per cercare di salvaguardare gli abiti dal logorio del tempo e per poterli passare ai fratelli più piccoli.

Il velluto a coste è un tessuto resistente e durevole adatto al confezionamento di capi di abbigliamento, e la possibilità di variare la densità della trama rende possibile una notevole diversificazione nei suoi usi:

  • le trame ad ordito più ampio (quindi con minor densità nella costolatura) vengono usate per confezionare coperture, fodere di divani e poltrone;
  • le orditure meno frequenti sono impiegate per pantaloni e gonne di varia foggia;

Torna in auge il velluto a coste ma sappiamo come indossarlo?

Il ritorno in auge del velluto a coste è merito dei nuovi tagli, delle nuove linee e dei tessuti innovativi che oggi smussano quell’aspetto un po’ rigido che in passato ci faceva sentire a disagio. Nelle ultime settimane abbiamo visto rispuntare prima timidamente, poi sempre più autorevole, il velluto a coste nelle boutique e nei mono-marca fast fashion. Complice anche la passione per la moda Vintage (altro forte trend dell’inverno) che ci ha fatto riscoprire uno dei tessuti più belli. Insomma questo inverno non possiamo fare a meno di avere almeno un capo in questo materiale. Ma vediamo come si porta oggi il velluto a coste. Il nome viene dal francese velours, perché con questo tessuto si facevano gli abiti da caccia. Bene, dicevamo, prima di acquistare bisogna capire cosa scegliere per essere al top.

Un top per non rischiare

Look Isabel Marant
Look Isabel Marant

Vera novità di stagione sono maglie, felpe, lupetti e top in velluto a coste. Hanno il vantaggio di essere molto più facili da indossare del pantalone e risultano subito preziosi grazie ai riflessi dati dalla trama. Qui potete sbizzarrirti nei colori sia nei toni scuri sia nei chiari. Un must il bianco e il rosa cipria.

Il cappotto ‘statement’

Nina Ricci a/i 2017-18
Nina Ricci a/i 2017-18

Più importante della giacca, il cappotto in velluto a coste diventa un capo ‘importante’ che regala una silhouette elegante e disinvolta. Bellissimo portato sulle spalle come fosse una cappa potete sceglierlo in un colore classico o meglio ancora in una tinta forte per dare smalto ai look da giorno troppo seriosi.

La gonna over

Mulberry a/i 2017-18
Mulberry a/i 2017-18

Meno rischiosa della minigonna, e più adatta alle donne sport-chic una bella gonna over in velluto a coste è una soluzione che si adatta a tutte le taglie. Basta seguire alcuni accorgimenti: non deve essere a campana, deve arrivare appena sopra la caviglia e dovete indossarla con boot o sandali con un po’ di tacco per evitare che vi accorci la linea. Sopra, se siete longilinea, scegliete un maxi pull meglio se a stampa. Se invece siete petite o morbida optate per una camicia infilata dentro in modo da segnare il punto vita.

Tailleur

Un altro grande classico è il tailleur in velluto a coste. Nei colori classici come il nero, la sua trama non si evince molto, più inusuale e di tendenza un color prugna o il classico color cammello che ci fa tornare indietro ai mitici anni 60/70, ma realizzato con dei tessuti moderni e delle linee più attuali e contemporanee.

Ogni vestito che scegli di indossare ricorda sempre di renderlo unico e personale con degli accessori, che esaltano la tua personalità e danno quel tocco in più che fa la differenza…


Seguimi anche Istagram con tante idee e consigli mi trovi come: alenotonlymoda

E per altri look seguitemi su 21 Buttons mi trovate come: Alessandra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: