Il Gilet

Senza mai essere veramente uscito di scena, torna di moda il maglioncino smanicato. Il suo merito? È perfetto per dare un’aria affidabile nei meeting su Zoom. E aiuta ad attraversare, con stile e in salute, l’autunno.



Vi ricordate, quando eravamo piccoli il Gilet era un capo molto utilizzato nell’abbigliamento maschile, che le mamme adoravano mettere ai maschietti perchè così li faceva sembrare dei piccoli “ometti di casa”.

E oggi negli anni 20 è lui, il gilet di lana, la nuova divisa professionale da Zomm. Lo ha decretato il quotidiano inglese The Guardian. Sì, quel capo che fino all’anno scorso era al massimo un fondo di armadio adatto a chi ha lo stomaco delicato (e quindi da tenere al caldo) o un residuato da nerd anni ’90, stile Chandler Bing della serie tv Friends, è tornato in grande spolvero.

Al momento quello più amato e più facile da abbinare è il Gilet di lana detto anche “maglioncino senza maniche”, che ha spopolato sulle passerelle. Il gilet di lana è uno di quegli elementi che ciclicamente entrano ed escono dai trend, al pari di scaldamuscoli, pantaloni capri e marsupi».


Gilet taglio sartoriale

Come detto, il gilet è un capo tipicamente maschile, in particolare quello dal taglio sartoriale, indossato soprattutto in abbinamento al completo, come panciotto. Il completo tre pezzi è usato dagli uomini specialmente in occasioni che richiedono una certa eleganza. Tuttavia non è una prerogativa maschile. Questo outfit, in particolare quest’anno, è di grande tendenza anche nella moda femminile, per un look androgino, elegante e sofisticato.



Altra proposta è quella di utilizzare il gilet come fosse un cappotto. Ovviamente parliamo di quelli dalla lunghezza media o maxi, da indossare sopra camice o maglie.


Gilet in pelliccia

Tra le proposte troviamo però anche il gilet di velluto versione hippie chic che si chiude tramite un cordino di passamaneria.  Le case di moda si sa, amano osare, e così c’è anche chi propone un modello più audace, in stile folk, con ricami e con bordo di pelliccia.


Perché indossare il gilet

Il gilet ha tante “anime”. E’ un capo versatile, perfetto soprattutto nella stagione autunnale, quando non fa ancora molto freddo. Può essere infatti indossato al posto del blazer, oppure, nei periodi in cui iniziano ad abbassarsi le temperature, come pezzo aggiuntivo, sotto la giacca o il cappotto, per mantenersi al caldo.

In versione estiva può essere anche indossato da solo, come un top.


Il Gilet

Senza mai essere veramente uscito di scena, torna di moda il maglioncino smanicato. Il suo merito? È perfetto per dare un’aria affidabile nei meeting su Zoom. E aiuta ad attraversare, con stile e in salute, l’autunno. Vi ricordate, quando eravamo piccoli il Gilet era un capo molto utilizzato nell’abbigliamento maschile, che le mamme adoravano mettereContinua a leggere “Il Gilet”

Il cambiamento nella moda

I capi sartoriali Acquistare un capo sartoriale sarà la nuova MODA. La nova tendenza di questo futuro eco sostenibile nel quale dobbiamo rallentare gli sprechi e gli accumuli per dare maggior visibilità all’ambiente e alle sue esigenze. E’ un passo che possiamo fare tutti ogni giorno. Un grande impatto e un grande cambiamento è statoContinua a leggere “Il cambiamento nella moda”


Classificazione: 1 su 5.



Come organizzare la giornata


Molto spesso le mie amiche mi chiedono, come fai a fare tutto sembra che sei in mille posti contemporaneamente e soprattutto come fai ad essere sempre così organizzata?

Sapersi organizzare è fondamentale per poter dedicare del tempo a noi stesse o per cercare di dedicare il tempo a tutti i nostri infiniti impegni! Bhe o proviamo a parlare con “padre tempo” e chiediamo delle proroghe oppure dobbiamo imparare a darci delle priorità e soprattutto a dividere la nostra giornata.

Certo essere delle mamme lavoratrici, come me, sicuramente per il fattore tempo è più penalizzante rispetto magari a essere delle lavoratrici o solo delle mamme, però potremo avere anche degli animali o magari figli e animali insieme…..”aiuto”, mille cose e pochissimo tempo!!!!

Niente panico, la parola è ce la posso fare!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è img_20200124_1232181.jpg

Difficilmente possiamo immaginare che nel passato rispetto ad oggi si potesse avere lo stesso problema di “gestione del tempo” che sembra quanto mai attuale e legato alla vita frenetica dell’epoca contemporanea. Eppure questa sensazione di “perdere tempo”, “gestire male” le ore a nostra disposizione accompagna costantemente ogni fase della nostra vita.

Essere organizzati non significa essere perfetti, anche perché aspirare alla perfezione ci farebbe cadere inevitabilmente in quelle situazioni di stress che tutti aspiriamo ad allontanare. Essere organizzati ed imparare a gestire il proprio tempo deve servirci per dare il valore e il giusto senso di priorità alle cose.

E a voi che metodo piace, siete più carta e penna o digitale!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è sparando_al_computer.jpg

Organizzarsi è un atto di gentilezza con se stessi, un modo per trovare equilibrio nella nostra vita. Dobbiamo evitare di trascurare le cose che amiamo e fare il possibile per trovare il modo di inserire nella giornata quelle cose che ci fanno bene, fonte di pure energia anche per affrontare le “incombenze” della vita.

Io organizzo le mie giornate in anticipo così gestisco il tempo in modo più efficiente. Grazie a una corretta pianificazione, potrai ottenere risultati migliori, riducendo al contempo le probabilità di tralasciare degli impegni importanti o di lasciarti distrarre da fattori di scarsa rilevanza. Per quanto possa sembrare più semplice affrontare gli impegni mano a mano che si presentano, col tempo potresti finire per essere disorganizzato, sentendoti sopraffatto dagli eventi e rischiando di dimenticarti alcune cose importanti. Acquista un agenda, io amo ancora utilizzare quelle cartacee non troppo grandi che porto sempre in borsa con me, così posso fissare e rispettare (più o meno), tutto ciò che ho scritto sia in termine di appuntamenti veri e propri con orari ma anche ciò che mi sono mentalmente prefissata di fare nella giornata, con l’aggiunta magari sulla pagina di un post-it con la lista della spesa o della farmacia etc…. Lo so, lo so cosa starete pensando che segnare tutto in un’agenda cartacea o elettronica vorrebbe dire perdere ancora più tempo, ma in realtà non è così presto sarai contenta di averlo fatto ti sentirai meno stressata perché avvertirai di avere acquisito un controllo maggiore sulla tua vita. Organizzare la tua giornata ti consente di regolare meglio i tuoi comportamenti poiché ti dà la possibilità di accorgerti di cosa è stato fatto e di cosa è ancora necessario fare.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è abertura.jpg

Talvolta rimandare costantemente qualcosa non è solo pigrizia ma sintomo che quella cosa non ci interessa veramente.

Certo non sempre è tutto così facile e lineare, e nonostante la mia grande buona volontà di scriverlo sull’agenda cercando di pianificare la giornata ci sono poi tutta una serie di imprevisti che ci possono capitare, e c’è poi la famosa giornata storta nella quale anche la cosa più semplice sembra voler diventare la più difficile!!! In questo caso se il fato è proprio contro di noi dobbiamo rimandare sicuramente qualcosa, non dimentichiamo di aggiornare la nostra agenda e riportare alle giornata successive, sempre dando un ordine di priorità le cose ancora da fare!

Comunque spesso, mi capita che nonostante io abbia un agenda, mi scrivo sopra i post-it gli appuntamenti e li attacco sopra il frigo (che so di aprire più volte al giorno), faccio finta di non vederli perchè so che ci sono sempre tante cose da fare e spesso poco tempo per organizzare tutto, oppure ci sono dei giorni che non mi va di fare proprio nulla.

Puntualizzate ed evidenziate solo le cose che sono estremamente urgenti, e soprattutto come dice un famoso motto “non rimandate a domani ciò che potete fare oggi”, evitando così che diventi un altro post-it!!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è migliori-siti-di-cartoleria-di-valinapostit.jpg

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è pc.jpg


Il cambiamento nella moda

I capi sartoriali Acquistare un capo sartoriale sarà la nuova MODA. La nova tendenza di questo futuro eco sostenibile nel quale dobbiamo rallentare gli sprechi e gli accumuli per dare maggior visibilità all’ambiente e alle sue esigenze. E’ un passo che possiamo fare tutti ogni giorno. Un grande impatto e un grande cambiamento è statoContinua a leggere “Il cambiamento nella moda”DI ALENOTONLYMODA27 SETTEMBRE 2020

Ad ogni età il suo

Io credo che non bisogna parlare di modo di vestirsi in base all’età ma che debba esserci una moda per ogni persona, e non per ogni età anagrafica.  Uno dei valori che caratterizza lo stile di vita attuale è la diversità. Ogni persona è a se, ogni modo di essere è di diverso e questa “diversità” daContinua a leggere “Ad ogni età il suo”DI ALENOTONLYMODA4 AGOSTO 2020


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.Iscriviti

Il cambiamento nella moda

I capi sartoriali


Acquistare un capo sartoriale sarà la nuova MODA.

La nova tendenza di questo futuro eco sostenibile nel quale dobbiamo rallentare gli sprechi e gli accumuli per dare maggior visibilità all’ambiente e alle sue esigenze.

E’ un passo che possiamo fare tutti ogni giorno.

Il ritorno all’artigianale ai capi che hanno una maggior durata, perchè sono migliori sia nelle rifiniture che nei materiali.

Un grande impatto e un grande cambiamento è stato subito dalla moda in questa stagione post-epidemia di Covid-19. La moda deve rallentare. Lo ha detto Giorgio Armani, il “re della moda”, lo sostiene Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, che ha lanciato una moda più vicina ai consumatori e all’ambiente, in grado di rispondere alle esigenze post epidemia.

Agli inizi degli anni 2000 la moda era “fast fashion”  Il significato era semplice: secondo il quotidiano americano, ci volevano solo 15 giorni per trasformare un capo d’abbigliamento da pensiero dello stilista a prodotto acquistabile in store. La moda veloce era già realtà e permetteva a tutti di vestirsi seguendo le ultime tendenze e spendendo poco. Il primo punto di svolta nella storia del settore fu questo: l’evoluzione dello shopping a forma di intrattenimento, con ritmi forsennati di progettazione, produzione e distribuzione per soddisfare una domanda crescente di abiti economici e sempre nuovi. Per i successivi due decenni riciclare e rammendare è stato fuori moda. La riduzione dei costi, la semplificazione dei processi e l’aumento del potere di acquisto dei consumatori hanno fatto da “padrone” portando i consumatori ad avere un aumento del 60% dell’abbigliamento.


Vediamo come cambia oggi la moda, vediamo quali sono diventate le sue e le nostre priorità!!!

Le frange saranno uno dei grandi ritorni dal passato, che non calcavano le passerelle da diverso tempo.

Un consiglio guardiamo nei nostri armadi e se siamo amanti delle frange come dettaglio da usare sia sugli abiti che sugli accessori, sicuramente avremo uno capo o un accessorio, e non importa se è vintage anzi meglio sarà il capo ideale da mixare con altri di stile moderno e contemporaneo, sicuramente faremo un eccellente figura!!!


I colori sono quelli della terra, meravigliosi dalle sfumature del marrone con il grande ritorno del “cappotto cammello” al ruggine, al blu avi, e anche il verde farà da protagonista nel nostro lungo inverno.

Un consiglio stiamo sempre attente al nostro incarnato al colore nel nostro sottotono, perchè alcune delle tonalità di questo 202-2021 sicuramente non ci valorizzano e non renderanno al meglio il nostro aspetto!


Il trionfo del Blu


Altri due grandi colore che adoro sono il blu e il grigio , credo che con queste combinazioni di colore si possano creare vere e proprie tendenze!

Ecco alcune delle mie proposto nelle quali ho mixato il grigio perla con il blu nelle varie tonalità, oppure ho unito due punti di blu legandoli fra loro con una maglia azzurra con dei cristalli blu.

Non dimenticate mai di mettere i gioielli, sopratutto se sotto il viso avete dei colori un pò spenti vi aiuteranno ad avere la giusta luce e a mettere in risalto il viso!!!


Sulle passerelle ritroviamo anche le maniche a palloncino, che l’anno scorso avevano fatto una timida comparsa sulle maglie camice e camicette, e che quest’anno vedremo molto più ampie nelle loro dimensioni e dalla forma che scende morbida verso il basso.

Un consiglio per chi non ha le spalle molto grandi o tende ad avere un atteggiamento che si chiude su davanti, preferite le maniche a sbuffo che vanno verso l’alto così da avere una sorta di elevazione e apertura!!



E allora durante questo periodo autunnale, mettiamo mano al nostro armadio, facciamo il cambio di stagione facciamo un accurato “decluttering”, riorganizziamo tutto e tiriamo fuori (sepolte nei scatoloni o in qualche angolo della casa), abiti e accessori che potremo inserire nel nostro guardaroba magari apportandovi prima qualche modifica. Gli accessori come le frange o le maniche a palloncino daranno subito un tocco al nostro look, meglio ancora se questi accessori li abbiamo comprati diversi stagioni fa avranno un sapore vintage!!


Per avere idee su come reInventare un capo leggi il mio ariticolo….

https://alenotonlymoda.com/come-reinventare-un-capo/


Ad ogni età il suo

Io credo che non bisogna parlare di modo di vestirsi in base all’età ma che debba esserci una moda per ogni persona, e non per ogni età anagrafica.  Uno dei valori che caratterizza lo stile di vita attuale è la diversità. Ogni persona è a se, ogni modo di essere è di diverso e questa “diversità” daContinua a leggere “Ad ogni età il suo”

Pantaloni

Ebbene si anche in estate non a tutte le donne piace indossare i vestiti o le gonne, ma preferiscono i pantaloni. Ed allora vediamo che tipo di pantaloni valorizza la nostra figura, ci faccia sentire sempre a nostro agio e bene con noi stesse. La parola d’ordine è sempre la stessa armonizzare la figura eContinua a leggere “Pantaloni”


Classificazione: 1 su 5.

Ad ogni età il suo

Io credo che non bisogna parlare di modo di vestirsi in base all’età ma che debba esserci una moda per ogni persona, e non per ogni età anagrafica.  Uno dei valori che caratterizza lo stile di vita attuale è la diversità. Ogni persona è a se, ogni modo di essere è di diverso e questa “diversità” da vita alla nostra Unicità.

L’obiettivo che ogni donne deve porsi è di creare una propria moda trasversale che va oltre l’età, il genere e la fisicità, e dove anche il corpo maturo può essere bello, elegante e gioioso.

La bellezza ha varie fasi, ma una cosa è certa non ha una data di scadenza….muta nel tempo e si diversifica ma rimane, soprattutto quando è accompagnata dallo stile. Credo che non sia adeguato parlare di modo di vestirsi in base all’età ma di stile in base all’età.

Ecco alcune donne over 40 che sfilano sulle passerelle di Prigi

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è sergeenko-hc-rs20-0658-683x1024-1.jpg
Ornella Muti
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è gaultier-hc-rs20-1781-683x1024-1.jpg
Amanda Lear

Certo voi direte, loro sono donne di spettacolo e molto famose in tutto il mondo, però sono quelle che hanno aperto le porte e che hanno fatto la differenza, sono le donne che ancora oggi vogliono apparire al loro pubblico e non solo essere ricordate giovani e belle all’apice delle loro carriere!!! Donne che hanno ancora il desiderio di mostrarsi e che in alcuni casi, battono a mani basse le ventenni!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è jacquemus-m-rf20-0019-681x1024-1.jpg
Laetitia Casta

La differenza la fa lo stile che c’è in noi

Il fascino batte il tempo. Christian Dior ha affermato “quello che mi affascina in ogni donna è lo stile, la forte carica espressiva che, come l’eleganza, nasce da dentro”. Per essere davvero eleganti è necessario partire dal nostro interno, spesso diciamo “io non sono bella fuori, ma dentro”, però è anche vero che la nostra bellezza interiore può essere trasportata all’esterno e può trasparire!!! Solo così possiamo rendere bello e interessante ciò che sta fuori.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è magnum-x-iris-apfel-never-stop-playing-1-khre-u31301218316811h3c-1224x91640corriere-web-sezioni-593x443-1.jpg

Iris Apfel ha stile da vendere ed è una fashion icon che può dare lezioni anche ai giovani, con i suoi 96 anni portati con grinta e decisione. Come consiglio dato a tutti afferma che è fondamentale prendere la vita nelle proprie mani, essere intraprendenti, esercitare la curiosità, e fare esperimenti fuori dal coro, perché è più importante essere felici (con gli abiti) che vestirsi bene!

Bhe però magari noi che non abbiamo la sua fama, stiamo attente a non cadere nel ridicolo teniamo sempre presente la nostra immagine, e soprattutto quello che vogliamo comunicare di noi stesse. Poi le giornate che affrontiamo sono sempre diverse, come diverse sono le fasi della vita quindi è giusto che un giorno ci sentiamo particolarmente ispirate, un altro romantiche e più di uno molto “nervose”…..

Moda ad ogni età… osiamo di più

Vediamo alcune proposte dalle quali possiamo prendere ispirazione.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 40-anni-camicia.jpg

Moda casual, per tutti i giorni con scarpe comode che non ci fanno rinunciare alla nostra eleganza, ma che sicuramente i nostri piedi ameranno!!! E poi le maxi bag nelle quale ogni donna specialmente di giorno può mettere il suo piccolo grande mondo!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 4dc1bfb31c3e1c95b5b1a432d119cd2b.jpg

Il total white, è sempre un grande classico vincente ad ogni eta!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 6d2317b48f852090c417f24f3581a2c0.jpg

Possiamo aggiungere e mixare il nero per un effetto ancora più vincente!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è b12d70085a96bc50f2a57ff012cee9e7.jpg

Le scarpe Mary Jane sono un must veramente intramontabile, di classe e super chic!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cliomakeup-look-viaggio-outfit-tuta-leggings-abiti-stile-1.jpeg

Per il viaggio il tempo libero questi outfit sono comodi ma molto femminili!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 90a3440336074f999001ef8c5eb8fc8a.jpg

Se da giovani si può indulgiare sulla propria apparenza e sulla propria uniformità, quando non si è più giovani è fondamentale esprimere la propria unicità e il proprio io, divertendosi con la moda. La nostra maturità ci deve creare una nuova esperienza, che ci deve ispirare alla sperimentazione. È il momento di provare stili nuovi, colori, accessori che soddisfano i desideri rendendoci felici. Nessuna paura di osare ed è vietato dire “mai indossare questo capo se si ha questa età“. Più aumenta la sicurezza in noi stessi, più possiamo osare e trasgredire.

Penso che usare la moda per esprimere cosa si ha dentro sia fondamentale ad ogni età, e sempre più determinante con il passare degli anni. E poi per tutte noi timide, introverse o molto estrose ci sono i miei amatissimi gioielli quelli che spesso creano il look o ci svoltano l’outfit con dei semplici tocchi di puro stile.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è de8f3e04ccd6903ef0b7dff0a77af7e0.jpg





Classificazione: 1 su 5.

Pantaloni

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è pan.jpg

Ebbene si anche in estate non a tutte le donne piace indossare i vestiti o le gonne, ma preferiscono i pantaloni. Ed allora vediamo che tipo di pantaloni valorizza la nostra figura, ci faccia sentire sempre a nostro agio e bene con noi stesse.

La parola d’ordine è sempre la stessa armonizzare la figura e visualizzare il tipo di pantalone che ci valorizza. Ormai siamo in un periodo in cui non dobbiamo necessariamente seguire il “trend” della moda, ma è la moda stessa che ci offre così tante opportunità e varietà di modelli che saremo noi a decidere il trend di moda da utilizzare.

I pantaloni sono uno dei tanti capi della moda femminile che fanno parte del nostro guardaroba. Molte donne come me, ad esempio, lo preferiscono più in inverno per la sua praticità e perchè non amo molto i collant, mentre l’estate adoro infilare un vestito ed essere subito pronta….. Mentre altre donne indossano i pantaloni come unico capo sia invernale che estivo perchè le fa sentire più a loro agio o perchè magari non amano molto mettere in mostra le gambe.

Vediamo insieme quali tipologie e tessuti più svariati sono apparsi sulle passerella di quest’anno….

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 17fbe8dc55a635da144fe798e7db5b24.jpg

Saper scegliere il tessuto dei pantaloni che andremo ad indossare, farà la differenza innanzitutto ci aiuterà a sentire meno caldo se utilizziamo un tessuto in lino o cotone fresco, traspirante indicato per il giorno per il lavoro o per una semplice passeggiata con le amiche o per delle commissioni veloci.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è c46d20f02b8d0d5ce170e41e34f8e732.jpg

Pantaloni più strutturati a vita alta che coprono la scarpa renderanno otticamente le nostre gambe molto più lunghe e andranno a sottolineare il punto vita, attenzione però questo genere di pantaloni non sono adatti alle donne dai fianchi abbondanti perchè li metterebbero ancor di più in vista e non valorizzerebbero la figura.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è hc8f76cbefb1449c39e611ca8ae5df51eu.jpg_q50.jpg

Meravigliosi e molto molto comodi sono anche i pantaloni alla Turca, che si stringono poi alle caviglie. Ottimi per nascondere un pò di fianchi e un pò di pancetta, attenzione però non sono molto adatti alle “donne petite” perché tendono a accorciare la figura.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è donne-curvy.png

I jeans poi sono un grande classico, si adatto a tutte le nostre fisicità unico grande consiglio scegliete quelli che vi valorizzano e che vi fanno sentire a vostro agio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è tute-per-curvy-jumpsuit.jpg

Anche le tute sono fantastiche come e super chic, si possono indossare con o senza i tacchi a seconda dell’occasione!!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è zara-catalogo-primavera-estate-2020-09001-688x1024-1.jpg

Un total look bianco panna lo trovo fantastico e molto molto romantico!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è tuta-per-cerimonia-luisa-spagnoli.jpg

E per un evento speciale o molto elegante i pantaloni neri sono un classico intramontabile senza tempo!!!

Adesso a voi la scelta e ricordate l’importante è sentirsi a proprio agio!!!!

Ultimi Articoli

Il Colore

Qual è il vostro colore? Il bianco che comunica un immediato senso di purezza, luce e perfezione o il rosso che richiama emozioni come provocazione e passione oltre a donare una sicurezza immediata. Il giallo colore della felicità e dell’allegria; migliora la concentrazione esprime gioia; la tonalità per aumentare la produttività sul lavoro, visto che dà energia all’umore. L’arancione associato al calore, all’ambizione, all’entusiasmoContinua a leggere “Il Colore”DI ALENOTONLYMODA3 LUGLIO 2020

Flowers

I fiori nella moda È ufficiale: la primavera è finalmente arrivata e i capi più fashion si stanno già coprendo di colori lasciando definitivamente le scale del grido! Certo, non è cosa insolita che sulle collezioni dedicate alla stagione più mite sboccino delicate corolle dalle tonalità più disparate, la vera innovazione sta nelle interpretazioni sempre differenti che i designerContinua a leggere “Flowers”DI ALENOTONLYMODA5 GIUGNO 2020

Paillettes

Le Paillettes Brillanti, luminose, scintillanti, sfavillanti, magiche stiamo parlando della paillettes che hanno rappresentato un must della moda degli ultimi mesi e ci accompagneranno con il loro bagliore anche nella stagione primaverile fino a far risplendere le prossime notti d’estate. Ciò che ci piace della moda del momento è il loro uso assolutamente versatile. SeContinua a leggere “Paillettes”DI ALENOTONLYMODA29 MAGGIO 2020

Il Chiodo

Il chiodo di pelle irresistibile “bad girl” Storia di un capo icona che continua a intrigarci per il suo fascino ribelle. Da Marlon Brando a Gigi Hadid, da Grease a Michael Jackson, dal rock al punk nessuno dal 1928 a oggi è riuscito a resistergli. La bad girl per antonomasia della moda, per duri dalContinua a leggere “Il Chiodo”DI ALENOTONLYMODA8 MAGGIO 2020

Seguimi

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.Sign up

  • Aggiungi blocco
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: