Moda e Smart working

Care amiche ed amici, durante questo ultimo anno, causa la pandemia, le nostre abitudini quotidiane sono notevolmente cambiate, tutto il nostro mondo, il nostro modo di pensare e soprattutto i tempi con i quali lo facciamo e la nostra organizzazione giornaliera o settimanale è stata stravolta.

Certo possiamo sicuramente dire che adesso con lo Smart Woring abbiamo molto più tempo per noi e soprattutto per stare in casa. Pensiamo a quanti di noi trascorrevano tempo in macchina nel trasfico per andare e tornare da casa un tragitto che per i più fortunati durava almeno un ora….ecco quando siamo a casa da soli tristi e sconsolati in pigiama davanti al pc dobbiamo pensare positivo alle cose che il nuovo modo di lavorare ci permetterà di fare!!!


Ed allora apprezziamo tutto ciò e inventiamo un nuovo guardaroba più pratico confortevole, che ci dia la possibilità in tutta comodità di stare a casa, ma nello stesso tempo di essere presentabili durante le call di lavoro o di andare fuori senza doversi cambiare…

Il personaggio di Carrie Bradshaw interpretato da Sarah Jessica Parker alle prese con lo smart working in una scena del film “Sex and the City”.

Se il lavoro è agile, il look deve essere agilissimo. Largo quindi a capi in tessuti morbidi e avvolgenti, che ci facciano sentire protette, comode e al sicuro: un dolcevita in lana, una tuta in cashmere, un completo in maglia a costine, MA ATTENZIONE non ci facciamo cogliere imperate se abbiamo una call

AHHHHH!!!! MI VEDRANNO TUTTI SOPRATTUTO IL CAPO

Pigiama: sì o no?

Lavorare da remoto restando in pigiama può farci sentire a nostro agio, è vero, ma è necessario mantenere la soglia di attenzione. Il capo su cui puntare? A righe, maschile, in un tessuto confortevole. Ma ricordiamoci che, per quanto possa essere elegante, resta pur sempre un pigiama: un look consigliabile solo a chi è abituato allo Smart working e non deve interagire, neanche a distanza (pericolo di pisolino: massimo).Potremo rischiare di uscire così, senza tener conto che noi donne reali non siamo tutte modelle che vivono a Manhattan!!!!

NEW YORK, NY – APRIL 13: Gigi Hadid seen out in Manhattan on April 13, 2017 in New York City. (Photo by Robert Kamau/GC Images)

Facciamo un compromesso

No pigiama!!! assolutamente, la prima cosa è indossare un capo che non sia quello con il quale dormiamo. E allora via alle tute carine confortevoli adatte e pratiche, potremo scegliere fra la vastissima gamma che oggi ci vengono proposte vi lascio alcune immagine:

Veramente belle le tute con sopra delle max giacche che rendono il look da super comodo a super chic, e pronte per uscire!!!


Scegli sempre un tocco di colore per i tuoi look, ricorda il colore ci da un pò di allegria anche se le giornate in casa possono sembrare spesso grigie!!


Il maxi cardigan

O quella che considerate la vostra coperta di Linus. In smart working è bene avere sempre a portata di mano un capo che ci faccia sentire al sicuro: perché, paradossalmente, lavorando tra le mura di casa ci sentiamo meno adeguate al contesto e più vulnerabili. Un maxi cardigan da indossare anche sul tailleur è l’ideale per coccolarsi con stile.



Focus sui gioielli

In caso di smart working, per “portare a casa la giornata”, come si dice in gergo, è di vitale importanza attenersi alla routine mattutina di base. Il make-up? Puntate piuttosto su un accessorio per capelli, degli orecchini a cerchio dorati o una collana minimale. Dettagli ricercati che distoglieranno l’attenzione del capo dalle vostre occhiaie.


Allora possiamo riassumere il tutto con questi piccoli suggerimento o regolette

Piccole regole e suggerimenti

  • Togli sempre il pigiamo

    Scegli qualcosa di comodo, ma non sciatto e trasandato

    Bevi, bevi e bevi non ti dimenticare che ti fa bene

    Tieni sempre un cardigan a portata di mano

    Ogni tanto fai delle pausa e sgranchisci un po’ le gambe e la schiena e soprattutto distogli lo sguardo dallo schermo!!!


Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che vi abbia fatto anche sorridere!!


Se vuoi mettimi un like o lasciami un commento mi aiuterà a capire cosa ti e’ o non ti e’ piaciuto!

Alenotonlymoda

Volevo raccontarvi qualcosa di me: Mi Presento : ) ReInventare un capo Piccoli trucchi veloci per rendere unico il proprio guardaroba ReInventare Sport e non solo Non è solo una questione di sport per tenere informa la mente e per sentirsi sempre vitali Sport e non solo I miei Bijoux Un gioiello è per sempre BijouxContinua a leggere “Alenotonlymoda”

Il Gilet

Senza mai essere veramente uscito di scena, torna di moda il maglioncino smanicato. Il suo merito? È perfetto per dare un’aria affidabile nei meeting su Zoom. E aiuta ad attraversare, con stile e in salute, l’autunno. Vi ricordate, quando eravamo piccoli il Gilet era un capo molto utilizzato nell’abbigliamento maschile, che le mamme adoravano mettereContinua a leggere “Il Gilet”

Classificazione: 1 su 5.

https://www.instagram.alenotonlymoda.com

Di me….





Moda e Smart working

Care amiche ed amici, durante questo ultimo anno, causa la pandemia, le nostre abitudini quotidiane sono notevolmente cambiate, tutto il nostro mondo, il nostro modo di pensare e soprattutto i tempi con i quali lo facciamo e la nostra organizzazione giornaliera o settimanale è stata stravolta. Certo possiamo sicuramente dire che adesso con lo SmartContinua a leggere “Moda e Smart working”

Ad ogni età il suo

Io credo che non bisogna parlare di modo di vestirsi in base all’età ma che debba esserci una moda per ogni persona, e non per ogni età anagrafica.  Uno dei valori che caratterizza lo stile di vita attuale è la diversità. Ogni persona è a se, ogni modo di essere è di diverso e questa “diversità” daContinua a leggere “Ad ogni età il suo”



Classificazione: 1 su 5.

Alenotonlymoda

Volevo raccontarvi qualcosa di me: Mi Presento


: )


ReInventare un capo

Piccoli trucchi veloci per rendere unico il proprio guardaroba ReInventare


Sport e non solo

Non è solo una questione di sport per tenere informa la mente e per sentirsi sempre vitali Sport e non solo


I miei Bijoux

Un gioiello è per sempre Bijoux


I miei outfit

Mescolare, organizzare, imparare ad abbinare ed acquista per utilizzare al meglio il proprio armadio Outfit

~

Vi aspetto sul mio profilo istagram per tante idee e consigli, mi trovate come:

https://www.instagram.com/alenotonlymoda

Il Gilet

Senza mai essere veramente uscito di scena, torna di moda il maglioncino smanicato. Il suo merito? È perfetto per dare un’aria affidabile nei meeting su Zoom. E aiuta ad attraversare, con stile e in salute, l’autunno.



Vi ricordate, quando eravamo piccoli il Gilet era un capo molto utilizzato nell’abbigliamento maschile, che le mamme adoravano mettere ai maschietti perchè così li faceva sembrare dei piccoli “ometti di casa”.

E oggi negli anni 20 è lui, il gilet di lana, la nuova divisa professionale da Zomm. Lo ha decretato il quotidiano inglese The Guardian. Sì, quel capo che fino all’anno scorso era al massimo un fondo di armadio adatto a chi ha lo stomaco delicato (e quindi da tenere al caldo) o un residuato da nerd anni ’90, stile Chandler Bing della serie tv Friends, è tornato in grande spolvero.

Al momento quello più amato e più facile da abbinare è il Gilet di lana detto anche “maglioncino senza maniche”, che ha spopolato sulle passerelle. Il gilet di lana è uno di quegli elementi che ciclicamente entrano ed escono dai trend, al pari di scaldamuscoli, pantaloni capri e marsupi».


Gilet taglio sartoriale

Come detto, il gilet è un capo tipicamente maschile, in particolare quello dal taglio sartoriale, indossato soprattutto in abbinamento al completo, come panciotto. Il completo tre pezzi è usato dagli uomini specialmente in occasioni che richiedono una certa eleganza. Tuttavia non è una prerogativa maschile. Questo outfit, in particolare quest’anno, è di grande tendenza anche nella moda femminile, per un look androgino, elegante e sofisticato.



Altra proposta è quella di utilizzare il gilet come fosse un cappotto. Ovviamente parliamo di quelli dalla lunghezza media o maxi, da indossare sopra camice o maglie.


Gilet in pelliccia

Tra le proposte troviamo però anche il gilet di velluto versione hippie chic che si chiude tramite un cordino di passamaneria.  Le case di moda si sa, amano osare, e così c’è anche chi propone un modello più audace, in stile folk, con ricami e con bordo di pelliccia.


Perché indossare il gilet

Il gilet ha tante “anime”. E’ un capo versatile, perfetto soprattutto nella stagione autunnale, quando non fa ancora molto freddo. Può essere infatti indossato al posto del blazer, oppure, nei periodi in cui iniziano ad abbassarsi le temperature, come pezzo aggiuntivo, sotto la giacca o il cappotto, per mantenersi al caldo.

In versione estiva può essere anche indossato da solo, come un top.



Classificazione: 1 su 5.



Come organizzare la giornata


Molto spesso le mie amiche mi chiedono, come fai a fare tutto sembra che sei in mille posti contemporaneamente e soprattutto come fai ad essere sempre così organizzata?

Sapersi organizzare è fondamentale per poter dedicare del tempo a noi stesse o per cercare di dedicare il tempo a tutti i nostri infiniti impegni! Bhe o proviamo a parlare con “padre tempo” e chiediamo delle proroghe oppure dobbiamo imparare a darci delle priorità e soprattutto a dividere la nostra giornata.

Certo essere delle mamme lavoratrici, come me, sicuramente per il fattore tempo è più penalizzante rispetto magari a essere delle lavoratrici o solo delle mamme, però potremo avere anche degli animali o magari figli e animali insieme…..”aiuto”, mille cose e pochissimo tempo!!!!

Niente panico, la parola è ce la posso fare!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è img_20200124_1232181.jpg

Difficilmente possiamo immaginare che nel passato rispetto ad oggi si potesse avere lo stesso problema di “gestione del tempo” che sembra quanto mai attuale e legato alla vita frenetica dell’epoca contemporanea. Eppure questa sensazione di “perdere tempo”, “gestire male” le ore a nostra disposizione accompagna costantemente ogni fase della nostra vita.

Essere organizzati non significa essere perfetti, anche perché aspirare alla perfezione ci farebbe cadere inevitabilmente in quelle situazioni di stress che tutti aspiriamo ad allontanare. Essere organizzati ed imparare a gestire il proprio tempo deve servirci per dare il valore e il giusto senso di priorità alle cose.

E a voi che metodo piace, siete più carta e penna o digitale!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è sparando_al_computer.jpg

Organizzarsi è un atto di gentilezza con se stessi, un modo per trovare equilibrio nella nostra vita. Dobbiamo evitare di trascurare le cose che amiamo e fare il possibile per trovare il modo di inserire nella giornata quelle cose che ci fanno bene, fonte di pure energia anche per affrontare le “incombenze” della vita.

Io organizzo le mie giornate in anticipo così gestisco il tempo in modo più efficiente. Grazie a una corretta pianificazione, potrai ottenere risultati migliori, riducendo al contempo le probabilità di tralasciare degli impegni importanti o di lasciarti distrarre da fattori di scarsa rilevanza. Per quanto possa sembrare più semplice affrontare gli impegni mano a mano che si presentano, col tempo potresti finire per essere disorganizzato, sentendoti sopraffatto dagli eventi e rischiando di dimenticarti alcune cose importanti. Acquista un agenda, io amo ancora utilizzare quelle cartacee non troppo grandi che porto sempre in borsa con me, così posso fissare e rispettare (più o meno), tutto ciò che ho scritto sia in termine di appuntamenti veri e propri con orari ma anche ciò che mi sono mentalmente prefissata di fare nella giornata, con l’aggiunta magari sulla pagina di un post-it con la lista della spesa o della farmacia etc…. Lo so, lo so cosa starete pensando che segnare tutto in un’agenda cartacea o elettronica vorrebbe dire perdere ancora più tempo, ma in realtà non è così presto sarai contenta di averlo fatto ti sentirai meno stressata perché avvertirai di avere acquisito un controllo maggiore sulla tua vita. Organizzare la tua giornata ti consente di regolare meglio i tuoi comportamenti poiché ti dà la possibilità di accorgerti di cosa è stato fatto e di cosa è ancora necessario fare.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è abertura.jpg

Talvolta rimandare costantemente qualcosa non è solo pigrizia ma sintomo che quella cosa non ci interessa veramente.

Certo non sempre è tutto così facile e lineare, e nonostante la mia grande buona volontà di scriverlo sull’agenda cercando di pianificare la giornata ci sono poi tutta una serie di imprevisti che ci possono capitare, e c’è poi la famosa giornata storta nella quale anche la cosa più semplice sembra voler diventare la più difficile!!! In questo caso se il fato è proprio contro di noi dobbiamo rimandare sicuramente qualcosa, non dimentichiamo di aggiornare la nostra agenda e riportare alle giornata successive, sempre dando un ordine di priorità le cose ancora da fare!

Comunque spesso, mi capita che nonostante io abbia un agenda, mi scrivo sopra i post-it gli appuntamenti e li attacco sopra il frigo (che so di aprire più volte al giorno), faccio finta di non vederli perchè so che ci sono sempre tante cose da fare e spesso poco tempo per organizzare tutto, oppure ci sono dei giorni che non mi va di fare proprio nulla.

Puntualizzate ed evidenziate solo le cose che sono estremamente urgenti, e soprattutto come dice un famoso motto “non rimandate a domani ciò che potete fare oggi”, evitando così che diventi un altro post-it!!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è migliori-siti-di-cartoleria-di-valinapostit.jpg

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è pc.jpg


Il cambiamento nella moda

I capi sartoriali Acquistare un capo sartoriale sarà la nuova MODA. La nova tendenza di questo futuro eco sostenibile nel quale dobbiamo rallentare gli sprechi e gli accumuli per dare maggior visibilità all’ambiente e alle sue esigenze. E’ un passo che possiamo fare tutti ogni giorno. Un grande impatto e un grande cambiamento è statoContinua a leggere “Il cambiamento nella moda”DI ALENOTONLYMODA27 SETTEMBRE 2020

Ad ogni età il suo

Io credo che non bisogna parlare di modo di vestirsi in base all’età ma che debba esserci una moda per ogni persona, e non per ogni età anagrafica.  Uno dei valori che caratterizza lo stile di vita attuale è la diversità. Ogni persona è a se, ogni modo di essere è di diverso e questa “diversità” daContinua a leggere “Ad ogni età il suo”DI ALENOTONLYMODA4 AGOSTO 2020


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.Iscriviti

Ad ogni età il suo

Io credo che non bisogna parlare di modo di vestirsi in base all’età ma che debba esserci una moda per ogni persona, e non per ogni età anagrafica.  Uno dei valori che caratterizza lo stile di vita attuale è la diversità. Ogni persona è a se, ogni modo di essere è di diverso e questa “diversità” da vita alla nostra Unicità.

L’obiettivo che ogni donne deve porsi è di creare una propria moda trasversale che va oltre l’età, il genere e la fisicità, e dove anche il corpo maturo può essere bello, elegante e gioioso.

La bellezza ha varie fasi, ma una cosa è certa non ha una data di scadenza….muta nel tempo e si diversifica ma rimane, soprattutto quando è accompagnata dallo stile. Credo che non sia adeguato parlare di modo di vestirsi in base all’età ma di stile in base all’età.

Ecco alcune donne over 40 che sfilano sulle passerelle di Prigi

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è sergeenko-hc-rs20-0658-683x1024-1.jpg
Ornella Muti
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è gaultier-hc-rs20-1781-683x1024-1.jpg
Amanda Lear

Certo voi direte, loro sono donne di spettacolo e molto famose in tutto il mondo, però sono quelle che hanno aperto le porte e che hanno fatto la differenza, sono le donne che ancora oggi vogliono apparire al loro pubblico e non solo essere ricordate giovani e belle all’apice delle loro carriere!!! Donne che hanno ancora il desiderio di mostrarsi e che in alcuni casi, battono a mani basse le ventenni!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è jacquemus-m-rf20-0019-681x1024-1.jpg
Laetitia Casta

La differenza la fa lo stile che c’è in noi

Il fascino batte il tempo. Christian Dior ha affermato “quello che mi affascina in ogni donna è lo stile, la forte carica espressiva che, come l’eleganza, nasce da dentro”. Per essere davvero eleganti è necessario partire dal nostro interno, spesso diciamo “io non sono bella fuori, ma dentro”, però è anche vero che la nostra bellezza interiore può essere trasportata all’esterno e può trasparire!!! Solo così possiamo rendere bello e interessante ciò che sta fuori.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è magnum-x-iris-apfel-never-stop-playing-1-khre-u31301218316811h3c-1224x91640corriere-web-sezioni-593x443-1.jpg

Iris Apfel ha stile da vendere ed è una fashion icon che può dare lezioni anche ai giovani, con i suoi 96 anni portati con grinta e decisione. Come consiglio dato a tutti afferma che è fondamentale prendere la vita nelle proprie mani, essere intraprendenti, esercitare la curiosità, e fare esperimenti fuori dal coro, perché è più importante essere felici (con gli abiti) che vestirsi bene!

Bhe però magari noi che non abbiamo la sua fama, stiamo attente a non cadere nel ridicolo teniamo sempre presente la nostra immagine, e soprattutto quello che vogliamo comunicare di noi stesse. Poi le giornate che affrontiamo sono sempre diverse, come diverse sono le fasi della vita quindi è giusto che un giorno ci sentiamo particolarmente ispirate, un altro romantiche e più di uno molto “nervose”…..

Moda ad ogni età… osiamo di più

Vediamo alcune proposte dalle quali possiamo prendere ispirazione.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 40-anni-camicia.jpg

Moda casual, per tutti i giorni con scarpe comode che non ci fanno rinunciare alla nostra eleganza, ma che sicuramente i nostri piedi ameranno!!! E poi le maxi bag nelle quale ogni donna specialmente di giorno può mettere il suo piccolo grande mondo!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 4dc1bfb31c3e1c95b5b1a432d119cd2b.jpg

Il total white, è sempre un grande classico vincente ad ogni eta!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 6d2317b48f852090c417f24f3581a2c0.jpg

Possiamo aggiungere e mixare il nero per un effetto ancora più vincente!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è b12d70085a96bc50f2a57ff012cee9e7.jpg

Le scarpe Mary Jane sono un must veramente intramontabile, di classe e super chic!!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cliomakeup-look-viaggio-outfit-tuta-leggings-abiti-stile-1.jpeg

Per il viaggio il tempo libero questi outfit sono comodi ma molto femminili!!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 90a3440336074f999001ef8c5eb8fc8a.jpg

Se da giovani si può indulgiare sulla propria apparenza e sulla propria uniformità, quando non si è più giovani è fondamentale esprimere la propria unicità e il proprio io, divertendosi con la moda. La nostra maturità ci deve creare una nuova esperienza, che ci deve ispirare alla sperimentazione. È il momento di provare stili nuovi, colori, accessori che soddisfano i desideri rendendoci felici. Nessuna paura di osare ed è vietato dire “mai indossare questo capo se si ha questa età“. Più aumenta la sicurezza in noi stessi, più possiamo osare e trasgredire.

Penso che usare la moda per esprimere cosa si ha dentro sia fondamentale ad ogni età, e sempre più determinante con il passare degli anni. E poi per tutte noi timide, introverse o molto estrose ci sono i miei amatissimi gioielli quelli che spesso creano il look o ci svoltano l’outfit con dei semplici tocchi di puro stile.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è de8f3e04ccd6903ef0b7dff0a77af7e0.jpg





Classificazione: 1 su 5.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: